oggi, passaporto, vacanze, viaggi

Come fare il passaporto

Essendo questo un periodo di vacanze e partenze, anche internazionali, molti si staranno chiedendo come ottenere il passaporto. Questo documento, di fondamentale importanza per viaggi al di fuori dell’Unione Europea, ha una durata decennale e alla scadenza è necessario richiederne una nuova emissione.

passaporto_2

Per ottenerne il rilascio è necessario, in primo luogo, compilare un apposito modulo (differente per maggiorenni e minorenni) reperibile sul sito della polizia di stato. Dopodichè, lo stesso modulo dovrà essere consegnato presso gli uffici della Questura, sezione passaporti del locale commissariato di pubblica sicurezza/stazione dei carabinieri del luogo di residenza. Il sito della polizia di stato mette, poi, a disposizione un sistema online tramite il quale prenotare ora, data e luogo per la presentazione della domanda.

Oltre la domanda dovrà essere presentato anche un documento di riconoscimento valido (meglio portare con sè anche una fotocopia dello stesso), 2 foto tessere identiche e recenti, la ricevuta dell’avvenuta pagamento di € 42,50  a favore del Ministero dell’Economia, marca da bollo da € 73,50. Abolita, invece, la tassa annuale pertanto i passaporti saranno validi fino alla scadenza indicata all’interno del documento. Necessaria anche l’acquisizione delle impronte digitali, acquisite solo presso gli uffici della polizia di stato; pertanto, potrebbe essere necessario recarsi più volte agli sportelli per completare la procedura.

Ricordiamo sempre che l’espatrio è possibile anche con la carta d’identità valida all’interno dei territori UE. Fare attenzione, però, alle diciture retrostanti allo stesso documento: potrebbe essere stato apposto il timbro NON VALIDA AI FINI DELL’ESPATRIO; questo accade quando la carta scade e invece di procedere all’emissione di una nuova, si rinnova con un timbro posteriore; in questi casi, pur non essendoci nulla da eccepire in ambito nazionale, all’estero è preferibile utilizzare il passaporto.

Non dimenticate, inoltre, la registrazione al sito viaggiaresicuri ! La sicurezza non è mai abbastanza.

Fonte: sito Polizia di Stato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...